Valutazione discussione:
  • 0 voti - 0 media
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
Post Tricopigmentazione e psicologia
#1
Salve, non sono operabile x trap, non assumo farmaci ed ho un vistoso diradamento su tutta la parte superiore della testa. Mi raso ormai da 10 anni, in cui l'aga è sempre progredita lentamente (futuro probabile nw 5/6).

dopo tanto pensare e dopo aver esaminato numerosissimi post ed esperienze on line stavo pensando di sottopormi ad una tricopigmentazione bioriassorbibile effetto rasato. La voglia di provare, di togliermi uno sfizio, di cambiare look.

Ho già prenotato un consulto live presso un famoso studio della mia zona che vanta molti casi ben riusciti

Ciò che ancora mi blocca e mi spaventa in questi giorni è l'aspetto psicologico post trico e dunque gradirei pareri di chi ci è gia passato

Per quanto desideri alleviare dopo tanto tempo un difetto estetico (per quanto banale questo sia per un uomo) , ho paura delle conseguenze di questa mia scelta

Suppongo che le persone che vi conoscono si accorgano senz'altro che improvvisamente sembate aver più capelli

Voi come vi siete trovati con vostri amici e parenti? l'hanno scoperta o glielo avete rivelato? se si come l'hanno presa?
vi siete pentiti di averla fatta? vi è capitato di sentirvi ridicoli ai vostri occhi o a quelli degli altri per esservi "disegnati/tatuati" dei capelli in testa?
O viceversa è stata una scelta che vi ha cambiato la vita in positivo?
In sostanza...ne vale la pena?

Ovviamente vorrei pareri sinceri

Grazie
#2
salve non ho avuto risposte in merito!
Mi spiace, forse nessun tricopigmentato ha letto...o forse nessuno se l'è sentita di rispondere...o forse ci sono ancora pochi utenti in questo forum.
Cmq ieri ho avuto il consulto dal vivo nel famoso centro. Mi accoglie un ragazzo che, venendo a conoscenza del miei dubbi e timori, mi sembra proprio abbia impostato tutto il consulto (e tono e modi) per scoraggiarmi definitivamente dall'effettuare la trico.
Mi ha subito mostrato la foto del loro testimonial per eccellenza, spiegandomi che quella foto era fatta con macchina a 22 megapixel, luce perfetta etc e che riproduceva molto fedelmente quella che era la situazione reale (come se l'avessi vista dal vivo) di un tricopigmentato.
Io subito ho contestato il fatto che non fosse un caso simile al mio e lui mi ha detto che quella immagine era quella che cmq riproduceva esattamente la realtà della trico ..e dunque la mostrava sempre per prima a tutti quanti...per capire se la gente volesse proseguire o meno (spiegandomi che quando "piace" uno dice subito "figata eccoti l'acconto, quando cominciamo?")
Io gli rispondevo che, on line e per lo stesso centro, avevo visto molte altre foto più simili al mio caso e più credibili come risultato...ma la cosa sembrava indisporlo più che altro.

Mi ha detto che nel mio caso la sconsigliava perchè se avevo paura di essere "sgamato" lui diceva che non potevo pretendere fino in fondo che sembrassero capelli veri

Pure sull'hairline ha cercato di smontarmi subito...convenivamo ambedue che nel mio caso (hairline compromessa e pochi indigeni) convenisse un trattamento "conservativo" e cmq andava parzialmente RICOSTRUITA nei contorni ...e quando gli ho chiesto se cmq si potesse fare appunto "sfumata in prima linea" (e non con linee dense e a righello, per quanto sempre stempiata) oppure "frastagliata"...insomma se fosse possibile ricreare un attaccatura da adulto non troppo perfetta nella simmetria e nella densità etc...anche qui lui storceva il naso e dicendo più no che si, che i limiti della trico sono questi e che non potevo pretendere chissà cosa.

Insomma ragazzi ha fatto di tutto per smontarmi dalla volontà di farla.
Ora, per quanto il modo di approcciarsi a me sia stato "spigoloso" etc...non so se alla fine debba ringraziarlo per avermi "salvato" oppure maledirlo per avermi fatto sfumare l'unica alternativa che mi rimaneva per risolvere (o cmq tentare di attenuare) il mio inestetismo e fastidio psicologico legato all'aga.

Ormai io ovviamente sono dell'ottica di rinunciare, probabilmente non fa per me...ma non sono affatto convinto di demonizzare la tricopigmentazione perchè credo che il caso cmq che mi aveva mostrato lui non c'entrasse molto col mio. Cmq l'esperto è lui e non oso contraddirlo.

Ad ogni modo trapianto non posso perchè ho una donor scarsa, medicine non posso perchè la finasteride su di me non ha fermato (usata 8 anni) ma solo dato sides, la trico non posso perchè uno che lavora in un centro x trico e l'ha provata su di se lascia intendere che "non ne vale la pena", la parrucca proprio non me la sento...mi rimane solo l'amara rassegnazione. Certo che son proprio sfigato Smile

AMEN
#3
SENNO DI POI

Ringrazio la professionalità di quel ragazzo per avermi evitato di fare (parlo soggettivamente per me) uno sbaglio.
Sicuramente la trico porterà il sorriso a molte persone e lo studio in questione è molto serio, pieno di gente professionale.

Devo confidare che in un primo momento mi aveva seccato il suo modo di porsi nei miei confronti, ...dopo avermi "studiato" faceva di tutto per convincermi a non farla...(ed io che invece mi aspettavo mi avesse incoraggiato ed avesse annullato la mia reticenza rassicurandomi...probabimente ci sarebbe riuscito). Sebbene già molto titubante sulla trico, mi ero cmq già fatto un sacco di film in testa in cui mi rivedevo a posto!

I risultati che mi mostravai però, soprattutto le prime foto..beh non mi convincevano per niente (parlo a livello soggettivo, non oggettivo. Molte altre persone non hanno la mia percezione, si vede sono esagerato io).
LA trico è una grande risorsa, ma non è per tutti i caratteri
Ma la voglia di "risolvere" mi accecava.
Adesso ho metabolizzato e ho capito!
Si certo, mi dovrò accettare così, ma ormai son dieci anni che mi raso e pazienza!

La trico sarà senz'altro un'ottima tecnica e loro sono ottimi nel realizzarla..ma non faceva per me (parlo x me, non contro la trico)...e per fortuna ho incontrato chi ha saputo capirlo, anche contro il suo interesse

Lo ringrazio
#4
Ciao scusa, non mi era arrivata la notifica, cercherò di risponderti tra oggi e domani. grazie
-


Vincenzo Coni Tecnico di Tricopigmentazione: www.dermatricorepair.it
Segui Dermatrico Repair su Facebook all'indirizzo: www.facebook.com/DermatricoRepair
Visiona i trattamenti di Tricopigmentazione della Dermatrico Repair su: http://www.dermatricorepair.it/it/g/photogallery/1
  


Vai al forum:


Utente(i) che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)